Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

Una serata di teatro gastronomia all’istituto Stendhal

CIVITAVECCHIA - Il celebre Brigante Tiburzi, raccontato dall'attore Pietro Benedetti, ha fatto irruzione nella sede dell'Alberghiero Cappannari dell'IIS Stendhal. Una cena evento nella quale si sono fusi perfettamente i momenti gastronomici, basati sulla cucine tradizionale maremmana (a cura degli studenti) e le incursioni dell'attore. Tiburzi, considerato da molti il Robin Hood della Maremma, poiché toglieva ai ricchi e ai prepotenti per aiutare le famiglie contadine, è stato presentato dall'attore Benedetti attraverso il racconto a volte recitato a volte cantato in ottava rima, di diversi personaggi.

"Abbiamo voluto iniziare, con questa serata, un itinerario che porterà gli studenti ad incontrare la cucina tradizionale del nostro territorio - ha spiegato la Dirigente Scolastica professoressa Stefania Tinti -. Abbiamo scelto questo evento proprio perché siamo convinti che un prodotto enogastronomico abbia valore proprio in quanto frutto di una storia, di una tradizione, di una contingenza". Infatti gli studenti hanno seguito con enorme interesse sia la lezione introduttiva che la performance dell'attore Benedetti che è risultato di volta in volta emozionante, divertente e drammatico, toccando tutte le corde della recitazione e del canto tradizionale. All'evento hanno partecipato anche esponenti del mondo della cultura e della politica della città che si sono congratulati per la qualità della cena, preparata dagli studenti e per l'esibizione dell'attore.

Share |