Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

Sanità, il gruppo consiliare del PD risponde a Porrello

CIVITAVECCHIA – "Ci volevano le elezioni per destare dal letargo il consigliere Porrello. Ancora confuso per il lungo torpore durato quanto il suo mandato da consigliere regionale, lancia accuse infondate ed esprime non veritieri giudizi sulla sanità regionale". Inizia così la replica del gruppo consiliare del Partito Democratico all'esponente del M5S che aveva criticato l'operato del presidente Zingaretti e del governo della Regione Lazio.

"Evidentemente toccato nel vivo per l'accusa di insussistenza politica rivoltagli da Roberta Lombardi, candidata del partito 5Stelle alla presidenza della Regione Lazio, Porrello reagisce lanciando accuse senza fondamento pur di ritagliarsi un minimo di visibilità. Non riconoscere il buon governo del presidente Zingaretti – affermano Piendibene, Stella, Di Gennaro e Mecozzi -, che ha fatto uscire la Regione Lazio dal commissariamento della sanità risanando senza nulla togliere ai cittadini in termini di quantità e di qualità dei servizi, manifesta una malafede che, se pur legata a chiari interessi elettorali, dal consigliere Porrello non ci saremmo aspettati. Se, poi, vuol parlare di "maldestra gestione" gli consigliamo di dare uno sguardo a quanto è avvenuto in questi quattro anni nella nostra città sotto la responsabilità del sindaco e della giunta di Civitavecchia".

Share |

Appunti

Pasquino/Li clikke

Co li clikke diventi senatore
Co li clikke diventi deputato,
Nun c'è bisogno che ce passi l'ore
Su li libri a studià come un forzato.

Segue...