Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

Statua del Bacio, Righetti: "E’ stata rimossa per colpa di Moscherini e Tidei"

Il consigliere di maggioranza replica a Mecozzi: " Le amministrazioni precedenti hanno preso in giro i proprietari. Il Comune pagò lo sdoganamento ma non l'affitto"

rimozione statua bacioCIVITAVECCHIA - "La Statua del Bacio andò via semplicemente perchè le amministrazioni Moscherini e Tidei avevano preso in giro per anni i legittimi proprietari, promettendo pagamenti mai arrivati". Lo chiarisce l'esponente della maggioranza Fabrizio Righetti in replica all'intervento del consiglieri di minoranza Mirko Mecozzi che aveva dichiarato come la rimozione della statua era il padre di tutti gli errori commessi dal M5S. "Questa vicenda può tranquillamente passare ai posteri come la prima delle tante mistificazioni messe in campo dall'opposizione" sottolinea Righetti che tira invece in ballo le giunte precedenti.

"Il Sindaco di Tidei, di cui il distinto e distante Mecozzi era assessore - ricorda Righetti -, si spinse addirittura nel dichiarare: L'ormai caratteristica Statua del bacio rimarrà a Civitavecchia. Tutte le procedure di sdoganamento per l'importazione definitiva sono state effettuate e quindi la Statua che viene immortalata ogni giorno da migliaia tra civitavecchiesi e croceristi entra a far parte ufficialmente dello skyline della città. Belle dichiarazioni. Peccato però che il Comune all'epoca pagò lo sdoganamento, ma non l'affitto. Logico quindi pensare che l'imprenditore estero dopo anni di prese in giro, portò la statua altrove, in paesi dove magari le pubbliche amministrazioni pagano il dovuto e rispettano gli impegni presi. La Statua del Bacio è un ottimo esempio di ciò che avviene in molti altri casi simili: i politici prendono un impegno a nome dell'amministrazione, non pagano il dovuto alle aziende, si fanno belli sui giornali e quando poi succede l'irreparabile cercano di "buttarla in caciara" per non far capire alla gente il proprio operato. Non è un caso che al nostro insediamento non erano dichiarati debiti fuori bilancio e poi ne uscirono dai cassetti 8 milioni in un batter d'occhio, "dimenticati" dalle precedenti amministrazioni".

Commenti  

 
0 #6 il moralista 2017-12-07 19:10
Rassegnatevi tra poco vi allenerete con i numeri per contare i quattro voti che prenderete!
Citazione
 
 
+3 #5 Simone 2017-12-06 21:08
Citazione gianni:
-12 all'alba!!!
il conto lo fa anche l'attuale sindaco.
E' stremato il giocatore di poker.

Ma che dici ??? Senza contare dicembre, che ormai se magnamo il panettone ... mancano 15 mesi. Vabbè se consideriamo campagna elettorale, ecc. ... effettivamente 12-13 mesi ...
Citazione
 
 
+3 #4 gianni 2017-12-06 20:56
-12 all'alba!!!
il conto lo fa anche l'attuale sindaco.
E' stremato il giocatore di poker.
Citazione
 
 
+8 #3 Simone 2017-12-06 18:21
... mi sembrava strano che la colpa non fosse di "chi ci era prima" ... dopo quattro anni ancora la colpa è di chi ci era prima ... mah ... resistiamo - 15 mesi all'alba
Citazione
 
 
+5 #2 Giulio 2017-12-06 16:39
Bastava pagare l'affitto e non è stato fatto, e la statua del bacio sarebbe rimasta a Civitavecchia ed a riguardo Mecozzi parla di quattro spicci.
Non ci provasse Righetti, che si è svegliato da un torpore durato quattro lunghi anni, ad imbrogliare le carte. Chi non ricorda quanto i 5 stelle osteggiarono la possibilità di farla rimanere perchè a loro giudizio non ci entrava nulla con la città.
Nonostante le tante richieste pervenute dai cittadini di lasciarla al suo posto, Cozzolino l'ha fatta smontare e portar via.
Tidei aveva cominciato il percorso sdoganizzandola , poi e caduto e la palla, hops, la statua è passata in mano alla nuova amministrazione , quindi non credo che Mecozzi abbia raccontato mistificazioni di sorta. :zzz :zzz
Citazione
 
 
-5 #1 il moralista 2017-12-06 16:14
E meno male che il PD afferma di combattere le "false notizie"! Dopo averci massacrati con l'acqua ora cerca d'ingannarci con la "Statua del Bacio", che, secondo il suo cervello, è stata l'opera più fotografata dell'intero suolo nazionale. Bah! :cry:
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Share |