Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

Dimissioni Riccetti, Braccini e Crisostomi: “Maggioranza ormai inesistente”

CIVITAVECCHIA – "Le dimissioni da parte del presidente del consiglio Alessandra Ricetti sono la più forte testimonianza di un'amministrazione che in tre anni e mezzo non ha prodotto nulla. Le accuse rivolte ai pentastellati rimarcano la voce della nostra opposizione, costante, fatta su ogni tema per il quale l'ormai ex-presidente ha riconosciuto e confermato il fallimento della maggioranza". Lo affermano gli esponenti del Partito Democratico Alessandro Braccini e Jenny Crisostomi che chiedono alla giunta Cozzolino di prendere atto di questa situazione e farsi un esame di coscienza.

"Le dimissioni della Riccetti sono un gesto coraggioso, di coerenza, anche se avvenuto in ritardo, l'unico atto che possiamo registrare come positivo nel corso del mandato di Cozzolino. Un altro pezzo perso. Ascoltare il Sindaco Cozzolino parlare di incapacità politica ed amministrativa è come assistere al bue che dice cornuto all'asino. Il primo cittadino di fronte ad una maggioranza ormai inesistente dovrebbe dimettersi a testa bassa – proseguono Braccini e Crisostomi -, non solo per aver massacrato un'intera città, sotto ogni aspetto, ma anche per non aver avuto la capacità di affrontare e risolvere i malumori interni. Siamo curiosi, quanto preoccupati, di vedere gli sviluppi di questa triste commedia a 5 stelle. Oggi più che mai, il pensiero non può che essere la nostra città e i nostri concittadini, la rabbia è tanta, non lasceremo ancora una volta che dei professionisti dei like e dei social prendano il timone della nostra nave".

Share |

Appunti

Pasquino/Er traffico

Passanno giorni fa per centro urbano,
Me sò trovato in mezzo a un gran casino
Dove per poco nun me ciaruvino,
Perché a ognuno je rode er deretano.

Segue...