Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

PD diviso al congresso, anche Dario Bertolo si candida per la segreteria

Sarà sostenuto dal gruppo che fa riferimento a Fabrizio Barbaranelli: "Il confronto tra diverse posizioni può essere stimolo per la crescita e per il rafforzamento del partito"

CIVITAVECCHIA – Sarà una corsa a due per la segreteria del Partito Democratico. A sfidare Germano Ferri sarà Dario Bertolo, che avrà il sostegno dell'area che fa riferimento a Fabrizio Barbaranelli. Una candidatura sul quale convergeranno anche Claudia Fueli, Mirko Mecozzi e Ivano Iacomelli. "Confermiamo, con la coerenza che da sempre sostiene il nostro impegno politico, la candidatura di Dario Bertolo – spiegano Piero Alessi, Paola Angeloni, Fabrizio Barbaranelli, Rita Busato, Massimo Castellucci, Stefano Cervarelli, Claudio Galiani, Nicola Porro, Eraldo Riccobello, Benedetto Salerni, Marcello Rocchetti e Mirko Urbani -. Lo facciamo dopo aver operato in queste settimane per realizzare il massimo di unità. Ma lo facciamo anche senza drammatizzare la presenza di altre candidature, consapevoli che il confronto tra diverse posizioni possa essere stimolo per la crescita e per il rafforzamento del partito".

Giannini: “Non sosterrò nessuna lista"

"Respingiamo quindi qualsiasi tentativo di trasformare un confronto di idee in una sorta di rissa. La candidatura di Dario Bertolo che ha al suo attivo una apprezzabile esperienza di direzione del nostro partito e di impegno sociale e culturale, è il frutto di un ampio confronto che vuole guardare ai contenuti.
Dario – proseguono gli esponenti del PD - sarà il segretario di tutto il partito al quale, forte della sua esperienza e competenza, imprimerà certamente una significativa svolta nella direzione del radicamento nella società, del rinnovamento e della chiarezza degli obiettivi. Avvertiamo la necessità che in città si creino le condizioni per un cambiamento amministrativo che affronti il disastro provocato dal Movimento Cinque Stelle. Il PD dovrà assumere l'obiettivo di battere il degrado nel quale la città è precipitata, rilanciare lo sviluppo e tornare ad un dialogo forte nel campo largo del centro-sinistra, aperto alle forze responsabili che vorranno condividere un progetto di risanamento e di progresso economico, sociale e culturale. Pensiamo, senza alcuna forma di arroganza, di offrire alla discussione il nostro particolare punto di vista e, con spirito di servizio, mettere a disposizione la nostra passione, le diverse storie, le molteplici esperienze e competenze ed una forte volontà di autentico, e non retorico, rinnovamento.
E' con queste certezze e con questi propositi che rivolgiamo a tutti gli iscritti un appello a sostenere Dario Bertolo che, siamo certi, saprà dirigere il partito con spirito unitario in un momento così complesso della vita del paese e della nostra città".

Commenti  

 
-1 #4 il moralista 2017-10-12 11:53
Citazione verbo:
E interessante notare quANTI COMMENTI CI SIANO SULLA CANDIDATURA di un segretario di pARTITO , sarebbe altrettanto interessante sapere invece chi appassiona la segreteria degli altri partiti.
Sfido chiunque a sapere i nomi dei degli altri segretari senza collegarsi ad internet ed a a parte degli addetti ai lavori senza parlare di cozzolino che fà segretario, comandante, re, imperatore della nave che stà affondando ed i cui elementi che comandavo dietro le file si dANNO ALLA FUGA ricotti docet!!!
comunque ad onor di cronaca anche barbaranelli che non voTerà CONTRO FERRI DICE che c'è bisogno di confronto all'interno del partito , stengo un velo pietoso su giannini elemento al limite del nulla....

Cozzolino potrebbe chiedere lumi.al suo predecessore per salvarsi dal prossimo naufragio. Lui infatti è ancora a galla nonostante i numerosi naufragi subiti! :-*
Citazione
 
 
+1 #3 Alfredo 2017-10-11 17:08
Questa storia che Piendibene vota Ferri e Barbaranelli vota Bertolo, non è per niente chiara.
Divisi in casa?
E chi ci crede.
Dove sta l'imbroglio?

Su Giannini si stenda un velo pietoso, ha fatto il diavolo a quattro tra i giovani democratici per sostenere l'Area Orlando e quando si presenta l'occasione di schierarsi con un sostenitore, Dario Bertolo, tira fuori la storiella dei Guelfi e Ghibellini e si da alla macchia.
Quanta pochezza, soprattutto perchè quando lui ha suonato il campanello qualcuno gli ha sempre aperto la porta e fatto accomodare, lui Orlando e Zingaretti.
Congratulazioni .
Citazione
 
 
+9 #2 verbo 2017-10-11 12:09
E interessante notare quANTI COMMENTI CI SIANO SULLA CANDIDATURA di un segretario di pARTITO , sarebbe altrettanto interessante sapere invece chi appassiona la segreteria degli altri partiti.
Sfido chiunque a sapere i nomi dei degli altri segretari senza collegarsi ad internet ed a a parte degli addetti ai lavori senza parlare di cozzolino che fà segretario, comandante, re, imperatore della nave che stà affondando ed i cui elementi che comandavo dietro le file si dANNO ALLA FUGA ricotti docet!!!
comunque ad onor di cronaca anche barbaranelli che non voTerà CONTRO FERRI DICE che c'è bisogno di confronto all'interno del partito , stengo un velo pietoso su giannini elemento al limite del nulla....
Citazione
 
 
-1 #1 ipazia 2017-10-11 12:04
Ar Piddì poi cambià le filastrocche,
ma commanneno sempre Cricche e Crocche;
e a loro dua,pe daje er beverino,
nun vedo nessun Manico d'Uncino.
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Share |