Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

Slot machine e vlt: i civitavecchiesi giocano oltre mille euro all’anno

I dati sono contenuti nel rapporto "L'Italia delle slot". A Civitavecchia presenti 466 macchinette, una media di 8.8 ogni mille abitanti. In città nel 2016 sono state effettuate giocate complessive per oltre 59 milioni di euro

CIVITAVECCHIA - 1125 euro. A tanto ammontano le giocate pro-capite effettuate dai civitavecchiesi nel corso del 2016 (535 euro alle slot machine e 591 euro alle viodeolottery). Queste cifre sono contenute nel progetto "L'Italia delle slot" realizzato dal gruppo editoriale Gedi, che basandosi sui dati Aams (Agenzia delle Dogane e dei Monopoli), di popolazione (Istat), e del reddito (Mef), ha elaborato un'analisi sull'uso delle slot machine su tutto il territorio nazionale, che raccoglie dati totali sulle macchinette presenti in ogni comune e sulle giocate per comune in rapporto a popolazione e reddito nel periodo 2015-2016.

Sono state prese in considerazione sia le Videolottery (o VLT) che accettano anche banconote e che sono presenti in locali dedicati, e le New Slot (AWP), apparecchi elettronici che accettano solo monete e sono presenti anche in bar e tabaccherie. A Civitavecchia (52816 abitanti con un reddito pro-capite pari a 20306 euro) nel 2016 sono state effettuate in particolare 59 milioni e 450mila euro di giocate attraverso le 466 macchinette presenti sul territorio cittadino (398 slot machine e 68 vlt), con un rapporto di 8.8 apparecchi ogni mille abitanti. La ricerca attribuisce a Civitavecchia l'ultimo valore nella scala che descrive la virtuosità del Comune rispetto alla lotta al gioco d'azzardo. Nel 2016 il numero di slot machine e di vlt rispetto al 2015 è cresciuto rispettivamente del 22.1% e del 7.9%, mentre le giocate complessive sono diminuite dello 0.9%.

Commenti

 
0 #2 groove 2017-12-19 09:03
Citazione Davide:
Basta che poi chi gioca, non si lamenti delle tasse...


Le tasse sono le più alte d'italia e se sei contento di pagarle per non avere nessun servizio in cambio sei quanto meno fuori strada.
Detto questo la ludopatia è una patologia grave che ha rovinato molte famiglie, usare questo argomento per fare propaganda politica è squallido triste e riprovevole..
 
 
+1 #1 Davide 2017-12-18 19:42
Basta che poi chi gioca, non si lamenti delle tasse...
 

La discussione di questo articolo è bloccata. Non è possibile inserire nuovi commenti.

Share |

Appunti

Pasquino/Li clikke

Co li clikke diventi senatore
Co li clikke diventi deputato,
Nun c'è bisogno che ce passi l'ore
Su li libri a studià come un forzato.

Segue...