Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

Disagi idrici, Ceccarelli: “Sopralluoghi per capire le cause e lavorare sulle soluzioni”

L'assessore sta intanto lavorando per attivare "il gestore dei servizi del sottosuolo"

CIVITAVECCHIA – Negli ultimi fine settimana nei quartieri periferici della città diversi cittadini hanno lamentato il ritorno dei disagi idrici, con la diminuzione del flusso d'acqua nelle giornate di sabato e domenica. Sulla questione è intervenuto l'assessore ai lavori pubblici Alessandro Ceccarelli che ha però invitato gli utenti ad una maggiore collaborazione e a segnalare i disservizi soltanto attraverso i canali che l'amministrazione renderà noti nei prossimi giorni. "Attraverso questa nuova procedura - spiega Ceccarelli - i tecnici del Comune potranno intervenire prontamente per capire le cause del disservizio e lavorare sulle soluzioni".

"Sabato, per esempio, nelle zone che hanno lamentato carenze, l'acqua era presente nelle condotte principali. Vanno quindi distinti i casi in cui è la rete comunale ad avere problemi da quelli in cui magari è la rete della singola abitazione o del singolo condominio ad averne. Con pronti sopralluoghi dei tecnici, potremo sicuramente essere più incisivi nella programmazione delle azioni da compiere" afferma l'assessore, che intanto nella giornata di ieri insieme ad alcuni dipendenti dell'ufficio lavori pubblici ha incontrato delle aziende che svolgono lavori per i vari servizi che servono alla città, come l'Italgas, e che sono interessati alla rete del sottosuolo.

"E' stata una prima riunione informale – prosegue Ceccarelli -, alla quale seguirà una seconda riunione formale per coordinare i vari lavori che il Comune e le varie aziende compiono per ammodernare o riparare le proprie reti, senza che queste vadano ad intaccare in maniera eccessiva e soprattutto scoordinata l'asfalto e la viabilità nel complesso. L'obiettivo è quello di attivare il gestore dei servizi del sottosuolo per evitare che a causa di una mancanza di comunicazione fra le parti si creino disservizi come grossi intasamenti di traffico o l'andare a rattoppare una strada appena rifatta".

Share |

Appunti

Pasquino/er ciarlatano

Cor soriso che je scopriva er dente
Parlava da lo schermo ar cittadino,
Diceva che er futuro adè vicino,
Che presto nun ce mancherà più gnente.

Segue...