Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

Morosità incolpevole, l’assessore Lucernoni rilancia il bando

Il vicesindaco: "Invitiamo i cittadini in difficoltà a partecipare all'avviso aperto per accedere ai contributi della Regione"

CIVITAVECCHIA - L'amministrazione attraverso il vicesindaco e assessore ai servizi sociali Daniela Lucernoni rilancia il bando relativo alla concessione di contributi per morosità incolpevole. "L'avviso è aperto, quindi non ha scadenza. In ogni caso la regione ha previsto per il comune un contributo triennale di 228mila euro che verrà erogato per intero se il comune dimostrerà la necessità di oltre il 70% della somma stanziata. Pertanto – sottolinea la Lucernoni - rinnoviamo ai cittadini la possibilità di poter accedere a questo contributo in caso di necessità. Ad oggi per l'anno 2017 sono pervenute solamente due richieste".

L'assessore ricorda che l'avviso rappresenta un consistente aiuto per coloro che hanno ricevuto un'intimazione di sfratto per morosità, nel caso non si riesca a pagare per una delle seguenti cause: perdita del lavoro per licenziamento; accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell'orario di lavoro; cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale; mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici; cessazioni di attività libero-professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente; malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo o la necessità dell'impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali.

"La perdita o la consistente riduzione della capacità reddituale – chiarisce Daniela Lucernoni - deve essere successiva alla stipula del contratto di locazione e porsi, dunque, quale condizione che produce la morosità e si verifica quando il rapporto canone/reddito raggiunge un'incidenza superiore al 30%".
Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito del comune di Civitavecchia al link http://www.civitavecchia.gov.it/home/amministrazione-comunale/atti/avvisi-pubblici-2017

Share |

Le opinioni

“Sul porto assordante silenzio della città”

"Il silenzio assordante della città dovrebbe preoccupare l'intera comunità.
Il porto ultimo baluardo contro la crisi economica, ultima risorsa cittadina stenta a dare risposte alle problematiche urgenti di maestranze , giovani e famiglie sempre più alla ricerca di soluzioni a condizioni di precarietà diffusa.

Segue...

Appunti

Pasquino/La speranza

Io nun sorto de casa volentieri:
La città me fa piagne, m'addolora,
Ogni vorta che metto er naso fora
Nun ciaritrovo quer che c'era jeri.

Segue...