Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

Riaperto il bando per la co-progettazione per recupero del patrimonio abitativo

CIVITAVECCHIA - E' stata pubblicata sul sito internet del Comune di Civitavecchia la comunicazione relativa alla riapertura dei termini dell'Avviso Pubblico relativo alla co-progettazione per attività di recupero del patrimonio abitativo esistente e realizzazione di un servizio innovativo nell'ambito dell'accoglienza per i minori. Il bando si propone di reperire un soggetto, che, attraverso questa forma di partenariato tra pubblico e privato, secondo le linee guida regionali e le indicazioni fornite dall'Autorità Anticorruzione, presentino una proposta di recupero o ristrutturazione di un appartamento "destinato ad accogliere otto minori anche di sesso ed età diversi, anche disabili, prevalentemente adolescenti, sottoposti a misure dell'autorità giudiziaria, con problematiche la cui complessità richiede un'azione specifica di sostegno e di recupero, anche finalizzata all'inserimento sociale e lavorativo e al reinserimento scolastico, organizzato in maniera da prevedere l'attiva partecipazione degli ospiti alla gestione del servizio".

Sono ammesse a partecipare le associazioni e le cooperative sociali che siano in possesso dei requisiti morali, oltre che di una comprovata esperienza nel settore e delle altre caratteristiche esplicitamente indicate nel bando.
Per la realizzazione del progetto il Comune di Civitavecchia metterà a disposizione la somma di 250.000 euro concessa dalla Regione Lazio.
I nuovi termini di scadenza per la presentazione delle proposte, secondo le modalità riportate dal bando, sono fissati per il prossimo 21 agosto alle ore 12.

Share |

Appunti

Pasquino/er ciarlatano

Cor soriso che je scopriva er dente
Parlava da lo schermo ar cittadino,
Diceva che er futuro adè vicino,
Che presto nun ce mancherà più gnente.

Segue...