Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

Lo Street Art Festival sceglie Cerveteri

street art cerveteriCERVETERI – Nella città etrusca arriva quest’anno la terza edizione dello Street Art Festival, in collaborazione con il Goethe-Institut. Dopo le due edizioni di Ladispoli, quest’anno tocca proprio alla ‘vicina’ Cerveteri dove “attraverso l’arte visiva – spiega il direttore artistico dell’evento Martin Clausen – la danza, il teatro e la musica si continuano a proporre idee e prese di posizione poetiche e visionarie. Il ‘consolidamento sul territorio’ è da ricercarsi nello scorrere dei soggetti protagonisti del Festival: scuole, centri di salute mentale, presidi e professori ma soprattutto studenti. Anche per questa edizione – prosegue Clausen – si può contare sul sostegno del Goethe-Institut Italia che ha permesso l’arrivo di artisti anche dall’estremo nord della Germania: da Brema per la precisione”.

“Arte necessaria, benefica e attuale per giovani e adulti, parlando di attualità e urgenze con tre temi da toccare poeticamente: ‘L’inclusione del diverso. Come farla attuare? La prima domanda che si pone il direttore Clausen. Ancora: “La crisi. Da dove viene? La fuga dei cervelli. Che effetti scatena su chi parte e su chi resta? Ecco, siamo curiosi di sapere se, dopo aver visto quanto proposto, succederà qualcosa” .

Share |

Appunti

Pasquino/Er traffico

Passanno giorni fa per centro urbano,
Me sò trovato in mezzo a un gran casino
Dove per poco nun me ciaruvino,
Perché a ognuno je rode er deretano.

Segue...